Questa guida è stata creata per assisterti quando ricevi il loro errore di risoluzione dei problemi di Cisco multicast.

Ferma gli arresti anomali, migliora le prestazioni, previeni la perdita di dati e altro ancora. Clicca qui per scaricare.

Il problema più comune in una rete molto multicast 2 . 0 risorse che i pacchetti trasmessi da questa particolare risorsa di apprendimento non raggiungono un nuovo destinatario. Altri problemi possono essere orientati allo shaping, il più delle volte associato e all’albero di distribuzione stesso e non necessario flooding negli ambienti switch LAN.

Presentazione

Questo documento menziona un dilemma comune che si verifica ogni volta che si pubblica un’applicazione multicast su uno switch Web Cisco Catalyst per quanto riguarda i primi giorni e/o il multicast non funziona. Inoltre, se le persone non configurano gli switch in modo efficiente, alcuni tipi di server/applicazioni che utilizzano pacchetti multicast relativi alle funzionalità di clustering/alta disponibilità potrebbero non funzionare. Il documento discute anche di questa visione.

Prerequisiti

Requisiti

Componenti utilizzati

Le informazioni selettive in questo documento si basano continuamente sulle seguenti versioni hardware e inoltre software:

  • Catalyst 6500 con Supervisor Engine 720, che secondo gli esperti esegue Cisco IOS® Software Release 12.2(18)SXD5

  • Catalyst 3750 con Cisco IOS Image Release 12.2(25)SEB2

  • Come si controllano i pacchetti multicast?

    Usa il comando show internet protocol igmp sector per verificarlo. Se la tua azienda non ha destinatari reali, copia questi ragazzi su ip igmp join router wireless con questo comando. Quindi invia ogni richiesta mtrace al target dell’RP tra ciascun router finale a questo anche il target è connesso. Usa questo comando mtrace [rp ip address] per gestire questo.

    Le informazioni in questa recensione sono state raccolte da dispositivi in ​​un ambiente di laboratorio assolutamente specifico. Tutto su come i dispositivi utilizzati in questo metodo di garanzia sono iniziati con un sistema remoto (predefinito). Se vuoi essere attivo, assicurati di comprendere le imminenti implicazioni di ogni comando.

    Prodotti correlati

    Questo documento può essere utilizzato in aggiunta con le seguenti versioni di software e giardino domestico:

  • Qualsiasi switch Catalyst che esegue la tua varietà di software Cisco IOS con snooping IGMP (Internet Group Management Protocol).

    La matrice di supporto dello switch multicast Catalyst supporta una singola lettera, attorno a questi commuta solo quando la loro identificazione.

  • Contratti

    Vedi Cisco Technical Tips per ulteriori informazioni sulle convenzioni.

    Problema

    Risulta che il traffico multicast non può passare attraverso gli switch Catalyst, anche su come la stessa VLAN. Sulla fig. 1 attività uno scenario tipico:

    Riso. 1. Configurazione di rete nel prodotto verso l’origine e le destinazioni multicast

    Il kick out multicast si connette allo switch 1, che a volte è un trade di Catalyst 6500 con un modulolem Supervisor Engine 720 che esegue il software Cisco IOS. Il ricevitore specifico è completamente collegato all’interruttore a e più ricevitori sono collegati all’interruttore 2. L’interruttore è la coppia giusta di Catalyst 3750. È diventato un collegamento di livello tra switch now ie switch 2, spesso accesso o persino una connessione.

    Riporta il tuo PC al meglio con Reimage

    Reimage è la soluzione definitiva per le tue esigenze di riparazione del PC! Non solo diagnostica e ripara in modo rapido e sicuro vari problemi di Windows, ma aumenta anche le prestazioni del sistema, ottimizza la memoria, migliora la sicurezza e mette a punto il PC per la massima affidabilità. Allora perché aspettare? Inizia oggi!

  • Passaggio 1: scarica Reimage dal sito Web
  • Passaggio 2: installalo sul tuo computer
  • Passaggio 3: esegui la scansione per trovare malware o virus che potrebbero essere in agguato nel tuo sistema

  • In questo tipo di configurazione, scopri dove il lavabo 1, che si trova sull’interruttore vero come sorgente, può captare un flusso multicast con alcuni disturbi. Tuttavia, il ricevitore 2 non riceve alcun traffico multicast. Questo documento serve a risolvere questo problema.

    Rivisita alcuni importanti concetti multicast

    Come faccio a sapere quando il multicast funziona?

    Per verificare che il multicast funzioni correttamente sul tuo mainframe principale, puoi utilizzare il seguente test tcpdump/ping più veloce. Se il multicast interagisce correttamente, stai effettivamente vedendo pacchetti che arrivano al nodo di origine. Ripeti questo processo sul nodo Insieme per assicurarti che il multicast venga trattato anche sulla tua rete.

    lei

    La tua organizzazione dovrebbe avere familiarità avendo alcuni dei concetti chiave insieme al multicast di livello 2 prima di esplorare la soluzione e quindi esplorare le varietà di opzioni a tua disposizione. Questo componente definisce i concetti.

    Nota. Questa sezione fornisce una correzione, una spiegazione molto semplice e chiara, nonché si concentra solo su questo particolare ostacolo. Una spiegazione più dettagliata dei loro termini si veda la sezione Informazioni di questo documento metodo.

    IGMP

    IGMP è un metodo che fornisce agli host finali (destinatari) di notificare a ciascun router multicast (query IGMP) che un altro host finale intende ricevere traffico multicast sicuramente sicuro. Quindi questo approccio è un protocollo che funziona tra qualsiasi router e host finale, d’altra parte consente:

  • Router che consentono di chiedere ai nodi di coda se questa azienda desidera un’evoluzione multicast particolare (richiesta IGMP)

  • risoluzione dei problemi di Cisco multicast

    Termina i nodi nuovi o rispondi al router quando cerchi un’alimentazione multicast specifica (report IGMP)

  • Snooping IGMP

    Lo stealth IGMP è un meccanismo per limitare il traffico multicast solo a quei tipi di porte che gli esperti ritengono siano legate ai destinatari. Questo meccanismo migliora l’efficacia perché consente al livello del secondo switch di inviare selettivamente pacchetti multicast alternativi solo a quelle porte che ne hanno sicuramente bisogno. Senza inserimento IGMP, i pacchetti vengono inoltrati su ogni porto. L’interruttore “ascolta” la messaggistica online IGMP in base al router e ai negozi Web alla fine. Pertanto, lo switch si traduce in una tabella di snooping IGMP contenente un elenco nuovo di zecca di tutti i socket che l’esperienza ha richiesto al gruppo multicast selezionato.

    Porta del router

    La porta Mrouter è semplicemente l’ingresso da cui lo switch non è troppo visibile quando è collegato a qualche router multicast. Avere una vera presa di mRouter è necessario per l’operazione di spionaggio IGMP se si desidera esercitarsi sui cambi di produzione. Questo documento mostra il problema e le sue soluzioni utilizzando maggiori dettagli.

    risoluzione dei problemi di Cisco multicast

    Hai bisogno di un computer più veloce, più stabile e ottimizzato per le prestazioni? Quindi prova Reimage.